Formiche e scarafaggi

Formiche

Le formiche sono degli insetti presenti fin dalla preistoria. Esse fanno parte della famiglia delle Formicidae e si muovono camminando con le loro sei zampe. Nel loro corpo è possibile distinguere tre parti: un addome, un torace e una testa. Quest’ultima possiede due antenne piegate in avanti che fungono da principale organo sensoriale dell’insetto. Grazie alle antenne le formiche riescono a toccare ciò che vi è intorno a loro e a riconoscersi l’una con l’altra. Privandole di antenne, le formiche in casa non riusciranno più a riconoscere dove si trovano, perdendo totalmente il senso dell’orientamento ed isolandosi. L’apparato boccale delle formiche è molto robusto e resistente, con delle mandibole forti che le permettono di trasportare il cibo e di difendersi. La dimensione delle formiche è varia: questi insetti possono essere lunghi da 1 mm a 6 cm. Solitamente il loro colore è nero, è però possibile imbattersi in formiche, più rare, a seconda della specie di appartenenza. Esistono numerose specie di formica in Italia, talune innocue, altre dannose per il contesto agricolo e urbano in quanto “alimentano” afidi e cocciniglie e recano fastidi entro le mura domestiche. Le formiche come tutti sanno vivono e strutturano la loro colonia all’interno di formicai. Pochi però sanno che questi formicai possono anche essere distanti parecchie decine di metri dal luogo in cui noi vediamo le formiche.

Scarafaggi

Gli scarafaggi sono degli insetti appartenenti alla famiglia dei Blattodei, ecco perché vengono comunemente chiamati blatte. La blatta, nel mondo è presente in oltre 4000 tipologie differenti. Per prepararsi alla disinfestazione scarafaggi in casa è bene conoscere i diversi ordini di blatte. Le specie di scarafaggi più comuni sono, però, tre e precisamente: la blatta americana, la blatta germanica e la blatta orientalis.
La prima tipologia di scarafaggi è di colore marrone scuro tendente al rosso e ha delle ali molto lunghe, addirittura più del corpo, per l’appunto vengono spesso chiamate blatte volanti. La lunghezza di questa blatta è intorno ai 3 cm. Le blatte di questa tipologia preferiscono abitare nelle zone calde e umide. Questi scarafaggi in casa vivono infatti tipicamente dietro i frigoriferi, all’interno delle fogne e nelle cantine. La blatta germanica è di colore marrone chiaro e ha delle dimensioni decisamente più piccole rispetto alla blatta americana. Gli scarafaggi appartenenti a questa categoria si distinguono per delle strisce verticali lungo il corpo. La blatta germanica vive all’interno delle fessure in cucina, nel bagno e ovunque vi sia umidità. La blatta orientalis è di colore scuro tendente al nero ed è lunga circa 2,5 cm. Questi scarafaggi in casa amano vivere in zone buie e umide, come le tubature, gli scantinati e gli scarichi fognari. Gli scarafaggi sono insetti che a dispetto della loro apparenza hanno un ruolo fondamentale in natura. Tanto sono utili in natura quanto dannosi se “trasferiti” nelle abitazioni e a contatto con l’uomo: qui possono trasmettere malattie e deteriorare ogni cosa che trovino, dai tessuti alla carta e peggio ancora agli alimenti. La disinfestazione in casa propria è indispensabile in quanto queste blatte rappresentano un pericolo per la salute di tutta la famiglia. Gli scarafaggi veicolano molte malattie. Le feci, la saliva e la muta delle blatte riescono a diffondere velocemente molte infezioni e microrganismi patogeni. Nell’intestino delle blatte riescono, infatti, ad insediarsi virus altamente contagiosi e pericolosi. Un esempio di malattia diffusa dalle blatte è la salmonellosi.